È quasi magia! Come l’intelligenza artificiale impara a capirci e risponderci

con Chiara Martino e Eleonora Bruttini

Quando Alexa ci ricorda i nostri impegni della mattina e ci augura buona giornata, non possiamo fare a meno di sorridere compiaciuti. E quando l’Assistente Google non capisce quale canzone vogliamo ascoltare sbuffiamo frustrati. Ci relazioniamo con i nostri assistenti virtuali come se fossero esseri umani e ci aspettiamo in cambio empatia e comprensione. Ma come fa un’intelligenza artificiale a provare empatia e comprensione?

In questo workshop andremo a sbirciare dietro le quinte e scopriremo chi sono le figure coinvolte nella progettazione e addestramento dell’intelligenza artificiale conversazionale.
Esploreremo di che cosa si occupano Conversation Designers e Knowledge Engineers e toccheremo con mano le sfide che affrontano per insegnare agli assistenti virtuali a capire, parlare e rispondere.

Il workshop è accessibile a tutti, e non serve portare un laptop.

Per chi ha voglia di iniziare a immergersi nel mondo degli assistenti virtuali, può iniziare dando una lettura a questi articoli su Medium: 

What is Conversational AI?

Who are conversation designers and what do they do?

What’s the difference between a Chatbot, a Voicebot and a Virtual Assistant?